CHE COS’E’ LO STRESS?!

             
Sono al lavoro in questo momento…oggi ho attaccato alle 8.30 e finisco alle 17…non male..
E cmq anche quando finisco alle 19 perchè ho iniziato alle 10.30 sono felice lo stesso…il solo fatto di lavorare come una persona normale dal lunedì al venerdì e avere la possibilità di fare quello che voglio il sabato e la domenica…e soprattutto avere uno stipendio dignitosissimo (pur avendo appena iniziato) a fine mese mi rende felice…saranno cose stupide (visto che c’è qualcuno che non apprezza  quello che ha) ma a me sembravano utopie fino a qualche mese fa!
Stavo chattando con un mio collega via communicator interno (dovrebbe servire per scambiarsi informazioni relative al lavoro, in realtà si fanno i peggio “ceti”, soprattutto con le mie colleguccie italiane Marianna e Alice, e quando poi arriverà Daniela…!!)… e mi diceva che si sente stressato…
Mi chiedevo, che cos’è lo stress??? Perchè io non mi sento stressata?
Per me lo stress è:
<    a) accendere la tv o la radio la mattina e sentire solo brutte notizie che terrorizzano: quello ha ucciso moglie, figlia, amante, vicina di casa; in Italia ci sono milioni di poveri;  lo spread si alza; non c’è lavoro e non avremo mai la pensione; la vita costa sempre di più ;  Monti non fa niente ma anzi, addirittura ora stanno pensando a togliere pure i “ponti” dal calendario  (come se la vita non fosse già abbastanza difficile???)…e dulcis in fundo sta tornando Testa d’ Asfalto…il paese va a rotoli insomma…. e nessuno fa qualcosa per fermare questo sfacelo!!!! Qui può anche cadere il governo ed essere eletto Topo Gigio…che io semplicemente non me ne accorgo, la tv non l’accendo e il giornale la mattina lo prendo ma non lo capisco…quindi è come se vivessi in una bolla…almeno finchè non inizierò a imparare l’olandese!!! Ma comunque a parte la mia completa e totale ignoranza…non mi sembra che le cose qui vadano tanto male…
      b) uscire di casa e trovarsi la macchina che hai pagato con tanti sacrifici, o magari la stai ancora pagando, rigata con una chiave perchè parcheggiata male (la sera prima magari hai girato 3 ore prima di trovare quel buco in cui non ci stava neanche una smart , ma tu sei riuscita a far entrare una peugeot 206 : MIMMA!!!), o il tuo scooter completamente smontato e ridotto allo scheletro, o senza benzina perchè qualcuno durante la notte l’ha rubata ( si è successo!!! Entrambe le cose sono accadute…a me!!!)
      c) aspettare 35 minuti l’autobus che non è mai in orario, e vederlo arrivare stracolmo con gente appesa anche fuori dal finestrino…stessa cosa vale per il treno…
      d) comprare il biglietto dell’amt e pagarlo ogni giorno 20 cent in più…
      e) andare in stazione e pensare di essere finiti  in un film dell’orrore: tutto sporco, lurido e puzzolente, tabellone a lettere girevoli del ’15-’18…treni in ritardo o personale in sciopero, gabinetti impraticabili, biglietteria con 200 persone in coda, e di 4 macchinette 3 sono fuori-uso …
      f)   farsi 30 minuti di scooter  in mezzo al traffico con gente che ti sorpassa o taglia la strada da tutte le parti…e mille, ma che dico, milioni di buche che rischiano di farti cadere almeno 25 volte durante il tragitto…
      g)  vedere persone che litigano per un parcheggio, o per un posto a sedere sul bus…e sperare sempre, di non ritrovarsi nel posto sbagliato, al momento sbagliato…con tutti i pazzi che girano.
      h)  arrivare al lavoro e non avere l’aria condizionata d’estate o il riscaldamento d’inverno…
      i)   dover girare mezz’ora per trovare un parcheggio per lo scooter.
      j)   avere voglia di un caffè alla macchinetta (a pagamento) e rendersi conto che non hai spiccioli…e quindi resti senza…
      k)  arrivare al lavoro e dover fare il tuo e pure quello della collega perchè come al solito si è data malata…poverina ha mal di testa, o dolori mestruali, o ha dormito male la notte perchè ha avuto un pò di cagotto…come se tu non avessi mai mal di testa, ciclo o cagotto…eppure al lavoro ci vai sempre, non manchi mai…chissà perchè… oppure quelle che almeno una settimana al mese stanno a casa perchè il bambino sta male…
il figlio è tuo, mica mio…non vedo perchè devo fare il lavoro doppio perchè tuo figlio sta male…esistono  i nonni, le zie o se proprio non hai nessuno i vicini di casa (io sono cresciuta  in casa della mia vicina di casa perchè mia mamma doveva lavorare anche quando stavo male) o le baby sitter…comunque ti organizzi…problemi tuoi… (chiaramente è una scusa quella del bambino che sta male…ma nessuno se ne accorge, si capisce!)
      l) finire sempre mezz’ora dopo il tuo orario perchè essendoci meno persone di quelle che servono non riesci mai a timbrare quando dovresti
      m)  timbrare il cartellino
      n)   andare alla Pam in auto e non trovare parcheggio perchè quegli stronzi in scooter si sono messi male e occupano il posto di una macchina…
     o)  andare dalla dottoressa e rimanere 3 ore nella sala d’attesa leggendo sempre lo stesso giornale di 6 mesi prima…
     p)   dopo essere andata dalla dottoressa per avere una richiesta per una visita specialistica andare in farmacia e fissare la visita 6 mesi dopo…a Recco!!!!
     q)    potrei continuare ma mi fermo
Io tutte queste fonti di stress QUI non le ho … a parte non capire i giornali..EHEHEH
·        mi muovo in bicicletta o con dei mezzi di trasporto pubblico efficientissimi   (in 3 mesi  e mezzo non sono mai arrivata in ritardo al lavoro)
·        ho l’ov-chipkaart che è una tesserina magnetica per tutti i mezzi in Olanda, direttamente collegata al mio conto in banca, con il 40% di sconto nei week end, per me e altre 3 persone che viaggiano con me.
·        La gente per strada sorride, anche se piove, e saluta..e soprattutto non litiga!
·         La gente va in bicicletta anche se piove…sono idrorepellenti…io no!
·         Non timbro il cartellino
·         Il caffè è gratis, e spesso e volentieri  Hotels e compagnie aeree ci offrono colazione e/o pranzo.
·        Non c’è  assenteismo..e se c’è non lo percepisco (è possibile che qualcuno stia male o arrivi in ritardo, ma secondo l’ultimo meeting con il manager, le assenze sono assolutamente nella norma, non ci sono abusi insomma…come diceva lui, ammalarsi è umano,  soprattutto d’inverno e qui, che si arriva a -15 gradi…ma pare che non ci sia gente che se ne approfitti…)
·         Non sono ancora andata dalla dottoressa, e a dirla tutta devo ancora fare l’assicurazione…poi  ve lo dico come funziona la sanità…
·         Ho tre supermercati vicino a casa e  vado a fare la spesa in bici…e il sabato si va al mercato a Rotterdam dove ti tirano la roba dietro (a dire la verità il mercato mi piace ma mi stressa…urlano troppo!!!)
La lista delle cose positive potrebbe essere più lunga ma anche in questo caso mi fermo…
Ripetendo le solite frasi fatte: è  vero il tempo fa schifo, piove sempre e fa freddo anche a luglio, il mangiare non è come il nostro (quella del mangiare a dire la verità  non la capisco..io cucino come cucinavo a Genova…l’altra sera ho fatto dei rigatoni alla Norma da leccarsi i baffi…), mancano la famiglia e gli amici veri (tranne a me che ho una delle amiche più importanti qui e il mio amore vicino a me)…etc  etc…ma questo è il prezzo da pagare per vivere una vita serena e normale, per avere un futuro, per avere anche solo la speranza di costruire una famiglia tutta tua…
Alessia
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in vita in Olanda. Contrassegna il permalink.

Una risposta a CHE COS’E’ LO STRESS?!

  1. Elisa Baldassari ha detto:

    Ciao Alessia, mi chiamo Elisa sono capitata nel vostro blog per caso. Prima di tutto complimenti ad entrambi per il coraggio. Volevo farti una domanda con una laurea in chimica pensi che avrei possibilità di trovar lavoro in Olanda?

NON ESSERE TIRCHIO...LASCIACI UN TUO COMMENTO! ;-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...