IN VIAGGIO CON LO SPARTA

La trasferta per un tifoso è il momento più eccitante, più il viaggio è lungo e più ci si diverte.

Purtroppo in Italia, chi ha deciso di non sottoscrivere la “Tessera del Tifoso”, è impossibilitato a seguire liberamente la propria squadra del cuore. La mia ultima trasferta al seguito del Cosenza Calcio è datata 3 Aprile 2010. Quel giorno si giocava all’Adriatico di Pescara e i Lupi persero per 3-1 ma questo è solo un dettaglio. A distanza di tre anni, come un drogato in crisi d’astinenza, sentivo la necessita di mettermi in viaggio al seguito di una squadra e così approfittando della vicinanza venerdì scorso sono andato a vedere Dordrecht – Sparta Rotterdam. Ormai lo Sparta è entrato di diritto nel mio lunghissimo elenco di “simpatizzanti”e dopo aver assistito a qualche match casalingo ero curioso di seguirlo anche lontano dall’ “Het Castel”. Ovviamente delle questioni tecnico-tattiche non me ne puo fregar di meno anche se ho capito che la Erstedivisie (la Serie B italiana) è una buona C2, così il mio interesse è concentrato su altro: sull’organizzazione della trasferta, i biglietti, il modo di tifare, ecc. ecc. Partiamo dal primo punto. L’allestimento della trasferta dovrebbe essere organizzata all’unisono da società e tifoseria. Uso il condizionale perchè le traduzioni di google translate non è che siano il massimo. Con un pacchetto si acquista il biglietto dello stadio e il posto sull’autobus, dovrebbe esserci anche l’opzione auto e FORSE anche la possibilità di acquistare solo il biglietto per la partita. Il condizionale è sempre per lo stesso motivo. Il raduno per tutti è davanti lo stadio dello Sparta e in attesa della partenza ci si beve una birra nel bar posto proprio sotto la tribuna. Nel complesso ci sono tre autobus più alcune auto e, a differenza dell’Italia partono persone di tutte le età, dal bambino al pensionato (perchè qui esistono i pensionati). Con noi ci sono anche gli steward ufficiali dello Sparta e un paio di poliziotti in borghese (l’equivalente della Squadra Tifoserie della Digos). Il viaggio è molto veloce e dopo circa una mezz’oretta siamo davanti l’ingresso del nostro settore. Si entra uno alla volta, il biglietto viene strappato a mano e i controlli sono molto soft. Lo stadio di Dordrecht è piccolissimo, quattro tribune per un totale di circa 4000 spettatori. Le opposte tifoserie si mandano a quel paese reciprocamente e l’unica cosa che comprendo è una canzone in inglese e il verso della pecora per via dello stemma della squadra di casa. Lo Sparta chiude il primo tempo in svantaggio ma per fortuna nel secondo riesce a ribaltare il risultato. Sinceramente il tifo dello Sparta, guidato dagli “Spangenaren”, nelle precedenti occasioni mi ha un pò deluso ma finalmente venerdì scorso mi ha fatto divertire. Tifo costante e battimani senza mai fermarsi. Non capivo una parola ma è stato puro divertimento. Nell’intervallo ho scambiato qualche parola con uno di loro e nel mio inglese alla “My name is Tanino” mi sono comunque fatto capire. La nota più brutta ma forse anche quella più curiosa è stata nel viaggio di ritorno. Sono capitato nell’ultima fila ed eravamo solo in tre persone, io in mezzo e due ai miei lati. Hanno parlato continuamente e sicuramente mi avranno fatto qualche domanda o mi avranno detto qualcosa. Il succo è che non ho capito una mazza se non che uno di loro è tifoso dello St. Pauli….veste sempre con felpa e cappello della squadra tedesca. Probabilmente venerdi 19 andrò anche ad Helmond, cittadina vicino Eindhoven a un’ora e mezza da Rotterdam e speriamo di portare a casa altri tre punti.

Stefano

 
 
Striscione degli “Spangenaren”
Scorcio del supportersbar ‘De Twaalfde Man’
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in vita in Olanda. Contrassegna il permalink.

NON ESSERE TIRCHIO...LASCIACI UN TUO COMMENTO! ;-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...